“NAVIGANDO” IN AUTUNNO

Home / blog / SPORT STAGIONALI / “NAVIGANDO” IN AUTUNNO

Primavera e Autunno sono i mesi più favorevoli per andare in barca a vela. In Autunno quando non fa ancora freddo e sono terminati i sovraffollamenti del mare d’agosto e le burrasche estive, la barca a vela può essere molto rilassante se si è a bordo come passeggeri, se invece si è degli skipper  bisogna proteggere la propria salute per godere appieno dei benefici veleggiare.

 

UN PO’ DI STORIA
La vela è uno sport molto più antico di quello che si potrebbe pensare, ve ne sono tracce già nel II secolo dopo Cristo, anche se solo nel 1715 venne organizzata la prima competizione sportiva in Gran Bretagna, la Cumberland Regatta, e nel 1720, in Irlanda nacque il primo club sportivo dedicato alla vela il “Water Club of the Cork Harbou”.
Nel tempo il modo di praticare la vela e le attrezzature sono ovviamente cambiate, ma il corpo umano si trova sempre ad utilizzare gli stessi muscoli e ad aver bisogno delle medesime sostanze per affrontare adeguatamente questo sport. In particolare è necessario mantenere un’adeguata idratazione – stare in mezzo all’acqua non aiuta a essere idratati – e un corretto equilibrio fra i Sali.

 

LA FATICA? DIPENDE DALL’IMBARCAZIONE
Se si solcano le acque con una deriva (imbarcazione piccola con deriva mobile e non cabinata) bisogna essere resistenti fisicamente: il galleggiamento dipende dalla distribuzione del peso sull’imbarcazione e quindi bisogna avere una muscolatura adeguata e buon senso dell’equilibrio.
Se invece si utilizza una barca a vela più grande, cabinata, occorre prontezza e forza più che altro nel tirare i verricelli per mettere in funzione le vele.
In ogni caso lo sforzo fisico e la tensione non mancheranno ed è importante affrontare questo sport in modo adeguato.

 

PROTEGGERSI E RIEQUILIBRARE
La barca a vela espone chi la pratica al vento, agli sbalzi di temperatura, a cui si aggiungono sforzo muscolare e anche un po’ di tensione psicofisica perché in bisogna essere prudenti.
È fondamentale, ovviamente, curare l’alimentazione, che deve fornire un equilibrato apporto di nutrienti senza appesantire. È altrettanto importante proteggersi dagli sbalzi di temperatura per evitare di incorrere in disturbi da raffreddamento. È infine necessario riequilibrare la flora intestinale e non solo perché la barca a vela è uno dei luoghi meno adatti dove avere disturbi intestinali; ma soprattutto perché l’intestino è una delle prime barriere contro gli agenti esterni. Un buon equilibrio della flora intestinale si traduce in una efficienza della parete intestinale che distingue il self dal non-self, ovvero ciò che è buono per noi da ciò che non lo è.

 

I SALI NON BASTANO MAI
Durante l’attività sportiva si consumano molti Sali che devono essere reintegrati accompagnandoli da un’adeguata quantità di acqua. Inoltre, il lavoro muscolare intenso libera parecchio acido lattico, per questo può essere utile alcalinizzare con Sali basificanti. Per prevenire o risolvere i crampi sono utili i Sali di magnesio, un minerale prezioso che fornisce alle cellule l’energia necessaria per fare sport. Va detto comunque che idratarsi e assumere la giusta quantità di Sali minerali sono indicazioni valide per tutti gli sport non solo per la barca a vela.

 

PRODOTTI ARCANGEA PER LO SPORT:

https://www.arcangea.it/category/funzioni/sport-e-attivita-fisica/



Perché sceglierci

Scegliere i prodotti Arcangea significa condividere la nostra visione e l’etica che guida la nostra azione; significa partecipare ai progetti che realizziamo in alcune zone del pianeta. Sin dalla nostra fondazione, infatti, sosteniamo un laboratorio in Nepal da cui riceviamo alcune materie prime lavorate secondo l’autentica tradizione ayurvedica. Da alcuni anni abbiamo attivato una sinergia con una piccola comunitá del Brasile che ci fornisce alcune materie prime utilizzando il ricavato per autofinanziarsi e per proteggere la foresta pluviale. Sceglierci ancora dopo trent’anni di attivitá, oppure oggi per la prima volta, significa avere a cuore non solo il benessere dell’uomo, ma anche il rispetto per l’equilibrio del pianeta che ci ospita. Preferire Arcangea vuol dire avere, nella mente e nel cuore, un progetto di benessere globale e attivarsi per realizzarlo. Vuol dire supportarci nelle nostre scelte, che sono state faticose a volte, perché non sempre é facile mantenere la coerenza fra cuore, mente e azione; ma noi lo abbiamo fatto.
<b>FUNZIONI</b>
close slider

Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Arcangea. Maggiori Informazioni

Le impostazioni dei Cookies su questo sito sono attivate per garantire all'utente la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare in questo sito senza bloccare i Cookie e i Web beacon oppure accetti le condizioni, sei a conoscenza della Cookie Policy. I dati raccolti dalla navigazione sono finalizzati all'esame ed all'analisi del traffico dati del sito, all'interazione con eventuali campagne pubblicitarie, remarketing, rapporti sulle impressioni e la navigazione all'interno del sito, rapporti sui dati demografici e report di integrazione a Google Analytics. Alcuni tuoi dati potrebbero essere trasmessi a siti di terze parti (Google, Facebook) per campagne di remarketing e pubblicità mirate svolte da questo sito. Il web beacon di Facebook, conosciuto anche come Pixel, (Facebook Like Box, Facebook Pixel), rispetta le informative della privacy del proprietario. Per maggiori informazioni leggi l'informativa completa: Privacy Policy. Per rifiutare l'uso dei Cookie di Google Analytics e continuare la navigazione scarica l'estensione per tutti i browsers a questo link: Google Opt out. L'estensione ti permetterà di navigare in internet rifiutando qualsiasi tipo di Cookie appartenente a Google. Per rifiutare i cookie e i web beacon di terze parti (Facebook Pixel) fai riferimento all'informativa sulla Privacy e sulla Cookie Policy di Facebook a questa pagina.

Chiudi